isole egadi

Isole Egadi, alla scoperta del paradiso siciliano

Le Isole Egadi sono situate proprio nell’estremità occidentale della Sicilia e ne fanno parte l’Isola di Favignana, Marettino e Levanzo con altre più piccole come Formica e Maraone.

La loro particolarità è l’essere immerse tra il mare cristallino e una natura incontaminata, meta preferita dai turisti che vogliono godersi relax e meraviglie italiane mai toccate dall’uomo.

Ideale anche per chi è sportivo, dove poter praticare immersioni, vela, snorkeling e passeggiate intense oppure per godersi semplicemente dei giorni di mare.

Ma dove andare e quali sono le spiagge da non perdere?

Favignana

Favignana è l’isola dove ogni turista lascia un pezzo di cuore grazie ai panorami mozzafiato, le vie tipiche e i sapori unici che uniscono la tradizione con la vita di mare.

Le parole d’ordine che la caratterizzano sono ritmo lento e silenzio, con delle spiagge imperdibili da conoscere:

  • Cala Rossa, un posto dove ogni angolo sembra dipinto e dove rilassarsi è molto facile. C’è chi la considera la più bella dell’isola e che sia doveroso passarci almeno mezza giornata;
  • Cala Azzurra, una piccolissima spiaggia con sabbia fine dove poter prendere il sole e immergersi nelle sue acque cristalline;
  • Scalo Cavallo, famosa per la cava di tufo che la rende particolare e unica agli occhi di tutti. Caratterizzata dagli scogli bassi, ideale per prendere il sole e rilassarsi in compagnia;
  • Cala Rotonda, nonostante sia molto piccola la sua spiaggia fatta di ciottoli con l’Arco di Ulisse (un arco modellato dal mare e dal vento) la rende una meta imperdibile.

 

Levanzo

Levanzo è la piccola isola con pochi abitanti, rimasta intatta così come la natura l’ha creata tanto da poter ammirare una flora e fauna esclusive.

Il suo centro abitato è una cartolina, composta da case bianche che si affacciano al porto e ai suoi fondali marini trasparenti.

Le spiagge da non perdere?

  • Cala Dogana, la prima spiaggia che si incontra arrivati sull’isola con ghiaia per chi ama gli sport estremi a pochi passi dal centro nevralgico per i turisti;
  • Cala Minnola, a pochi passi dal centro dove trovare i resti di una antica struttura dell’epoca romana che veniva utilizzata quando si lavorava il pesce. Ideale per chi ama fare immersioni.
  • Cala Tramontana, una insenatura tra le più amate dell’isola consigliata ai più curiosi vista la varietà di grotte tutte da scoprire;
  • Cala Faraglione, affascinante e raggiungibile con una strada panoramica naturale che fiancheggia il mare.

 

Marettimo

La sua anima selvaggia e incontaminata conquista sempre tutti, ideale nel periodo estivo dove poter toccare con mano i colori e i profumi che la natura offre.

Si possono fare gite in barca, escursioni, passeggiate e assaggi gastronomici nei piccoli locali tipici dove la degustazione è un percorso straordinario.

Tra le spiagge più ambite:

  • Scalo Vecchio e Scalo Nuovo frequentata dai residenti
  • Cretazzo per chi ama le lunghe passeggiate o per approfittare di una gita in barca
  • Punta Libeccio, che si raggiunge facilmente e rappresenta una piccola caletta ricca di sciogli che consentono di tuffarsi nelle acque cristalline.